deborafede.it logo

(EVA 13) Experimental Video Art Exhibition, Thai - European Friendship 2016

url: permalink

IMG_4896.PNGBMFS7374.jpg



EVA – document of cultural transformation
by Evamaria Schaller

“Video art is a type of art which relies on moving pictures …”

Pictures that move and move you! Since the 60ies the way of using technical equipment and the quality of the video-material changed whole generations. Instead of huge video cameras with magnetic tapes we shoot with our mobile phones in full HD-quality. All latest art- and scientific technologies are used for Video-Art-productions. In the past everything which had to do with technologies mainly men were working on. The medium video and the free usage of technology changed a whole art-system. It is a gender-free medium which gives freedom as well as political influence. A lot of female artists use/d this way of artistic expression like Joan Jonas, Ana Medieta, Ann Hamilton, Pipilotti Rist, Dara Birnbaum just to mention some women who became art history. “Video art can take many forms: recordings that are broadcast; installations viewed in galleries or museums; works streamed online, distributed as video tapes, or DVDs; and performances which may incorporate one or more television sets, video monitors, and projections, displaying ‘live’ or recorded images and sounds;.[1]”

Although Video Art arrived in the art-market it is still treated as minor little sister of the Fine-Arts. Videos like other art-products always raise questions of: How to sell it? How to present it? But the main question is: How to preserve it? It is not like a painting you hang up. You can upload it onto the web or let it die on an external fire wire drive because the technology develops so fast that the way of how to encode or store digital material becomes a major question. But there are some notable video art organizations who focus on presenting and preserving it. Because of the vast amount of mobile phones with great implemented cameras billions of videos are viral. The amount of moving images we are able and forced to see every day grows every second. Important and non important stages of our lives are spread out into the WWW, the biggest brain which never forgets? Most of the latest wars and rebellions where captures through mobile-cameras and we take every propaganda as true proof. So how can we distinguish between Video-Art or a viral tweet in a microblogging service? We are trained to perceive and judge in a very quick way, scroll through movies, don´t watch them fully because of our impatience and time pressure. We read the headlines and not whole article. It is the same everywhere: Everybody wants to grasp an art piece in seconds and is irritated when consumption and processing takes time. Video Art is about time and timing. It has the strength to reflect our systems, political influences, own wishes and dreams in the process of watching. So why don´t we take time to share the visions of the video artists in the EVA-project. EVA is a kind of time-capture in itself. After 12 years of existence it preserves a great amount of video art-production. It shows cultural transformations in different parts of the world. Video is one of the quickest mediums to reflect society and EVA is one of the longest continuous existing Video-Art-exhibitions worldwide. It is showing different needs and cultural transformations in these last decades. Artists who showed their first works in EVA are showing new ones and even that is another way of transformation – it shows artistic process and progress in this huge video-archive collected by Komson Nookiew and other.

The Experimental Video Art Exhibition EVA highlights the Thai-European friendship. It understands this multicultural platform not as a tool for showing the differences between cultures and languages, but as a tool of encountering and exchange. The desire to produce a meeting point keeps it moving. The Video-Art flows on between zones of misunderstandings and at the same time redefinitions of society.

Psichic tv

23-12-2018 12:27

url: permalink

Psichic TV vm edition vol II

Decifra in collaborazione con Altolab e Chiara Massini presenta la quarta tappa di Psichic TV rassegna di videoarte che negli scorsi mesi è stata presentata durante la 55th Biennale di Arti Visive e durante il Festival di Arti Sintetiche di Padova In(k)ubo a cura di Anna Z. Pezzin e Associazione Sonika.
Per questa edizione di Psichic Tv, ospite di Parco Padiglione Arte Contemporanea di Casier, vedremo dialogare i video degli artisti protagonisti con il progetto audiovisivo di B.C. (B.E.A&LeCri) all’interno dei salotti che accoglieranno il pubblico per scegliere il proprio palinsesto televisivo

Luogo: PARCO - PADIGLIONE ARTE CONTEMPORANEA
Indirizzo: Piazza San Pio X 76 - Casier - Veneto
Quando: dal 29/03/2014 - al 29/03/2014
Vernissage: 29/03/2014 ore 18
Curatori: Chiara Massini

Diari urbani 2

url: permalink

Artisti: Opere di: Elisa Barrera, Roger Weiss, Debora Fede, Valentina Maggi, Viviana Milan, Collettivo Fare Ala, Enrico Gobbo, Marco Secondin
Curata da: Chiara Massini
Luogo: PARCO_Padiglione Arte Contemporanea
Inaugurazione: 28 agosto 2014 ore 18.30
Esposizione: 28 agosto – 14 settembre 2014
Sede dell’evento: PARCO
http://www.parcoartecontemporanea.com

Diari Urbani 2

23-12-2018 12:08

url: permalink



Diari Urbani è una collettiva di otto giovani artisti a cura di Chiara Massini che si terrà presso la Limonaia Villa Strozzi a Firenze dal 29 agosto al 19 luglio. L’evento è inserito nel programma “Estate Fiorentina 2014” con il patrocinio del comune di Firenze. Gli artisti selezionati sono accumunati dall’interesse per temi sociali e politici e per la predisposizione a lavorare sul tema dell’identità urbana. Gli artisti hanno creato all’interno delle città d’appartenenza dinamiche e relazioni, vissute in maniera attiva per documentarne le trasformazioni. Testimoni di un viaggio nel tempo che viene di volta in volta documentato con la raccolta di fotografie, oggetti, registrazioni video e audio. Lo spirito artistico proprio degli anni Settanta, “l’arte nel sociale” e “l’arte partecipativa”, si evolve grazie alla ricerca di questi autori. Cambiano le modalità espressive, si forma un’attenzione alla storia, l’interesse a sviluppare delle mappature per una memoria collettiva. La ricerca si estende poi alla sfera personale che diventa come nei social network di dominio pubblico. Questa mostra s’inserisce in un’ottica più estesa di tutela e riflessione del territorio, sia dal punto di vista sociale, sia ambientale, storico e artistico.

BJSO3419.jpgGRZZ8487.jpgIMG_4895.PNGIMG_4896.PNGIMG_4898.PNGIMG_4897.PNGIMG_4899.PNGIMG_4900.PNGJMDS2393.jpg

08-11-2014 12:28

url: permalink


The selection of all the great artwork created during 5 MULTIPOINTs at the Gallery SPP in Bratislava, Slovakia
Join us for the opening on Thursday, September 18th at 6pm.
Galéria SPP, Mlynské Nivy 44/C, Bratislava

Multipoint

more: Multipoint.jpg (85.06 KB)

Points 2

08-02-2014 18:42

url: permalink



EAN egyptian artists network is pleased to inivite you to attend its second exhibition POINTS 2 in 23 January on Goethe-Institut Alexandria. at 6:00 pm
This year POINTS 2 invites international artists to participate with their artworks in photography, painting, printmaking, drawing or any field of arts can print and exhibit.

POINTS 2 it’s international exhibition for visual arts will be on Goethe institute Alexandria from 23 January 2014 till 2 February 2014.
The participants are 22 artists:
10 artists from Egypt, Waleed Matar, Sally Elzeiny, Ibrahim El Tanbouli, Mohamed Keshk, Adel Moustafa, Omar Elfayoumi, Chadi Salama, Mohamed Nabil abdel Salam, Mohamed Sabry and Hady Boraey.
and 12 artists from different countries,
Adel Moustafa – Egypt / Ahmet Ozel – Turkey / Albert Negredo – Spain / Ania Daria Merska – Poland / Chadi Adib – Egypt / Debora Fede – Italy / Hady Boraey – Egypt / Ibrahim El Tanbouli – Egypt / Jing Zhou - China-USA / Kadie Schmidt-Hackenberg – Germany / Mari Lagerquist – Sweden / Mohamed Nabil Abdl Sallam – Egypt / Mohamed Sabry – Egypt / Mohamed Keshk – Egypt / Monika Pichler – Austria / Mufit Isler – Turkey / Mutaz Elemam – Sudan / Patricia Goodrich – USA / Sally El Zeiny – Egypt / Soufiane Kennous - Morocco-USA/ Virginia Ryan - Australia-Italy / Waleed Matar – Egypt /

POINTS, It is annually exhibition project organized by EAN network (Egyptian artists network) for bright flashing points in the formative artistic movement whose works traveled around several international exhibitions. It is an annual project that sheds light on a group of artists in several artistic fields. it aims at the convergence of these enlightened points in the nucleus of the coming generations to renew the artistic dialogue through gathering in a single point again. EAN network group performs a dialogue of cultures through holding activities of local and international workshops and preparing the appropriate environment through different arts.

EAN (Egyptian Artists network) initiatives and founded by EAN group, it’s a group of independent artists and curators Moataz El Safty and Reem Hassan based in Alexandria – Egypt, . EAN network is the second programme done by EAN group, the first programme is AAW projects (Alexandria – Africa – World) which including international activities such as AAW international artists workshop, AAW artist-in-residency and AAW outreach programme, the third programme is MUGA channel, it’s audiovisual channel for National / international activities for contemporary arts.
for more information visit www.egyptartists.com

08-11-2014 11:10

url: permalink





«È una comunione di tre parole -ci spiega la direttrice artistica del bando Coffee Art Project Silvia Lioci- caffè, arte e acqua, per beneficenza». Stiamo parlando del primo bando, in Italia, del concorso dedicato all'interpretazione della bevanda più famosa e bevuta nel mondo, nonché del suo "concetto” e del suo valore sociale. Una modalità di valorizzazione, tramite il lavoro di artisti emergenti, dell’esperienza che le persone, quotidianamente, vivono all’interno delle caffetterie e il rapporto esistente tra arte e caffè. E così dopo Londra la manifestazione sbarca a Milano, in collaborazione con la Allegra Foundation, che metterà all'asta le prime venti opere classificate e con il ricavato contribuirà alla sua mission in Africa, per portare acqua alle popolazioni della Tanzania, con il supporto di Project Waterfall e in collaborazione con Wateraid, per migliorare le condizioni igieniche e sanitarie dei villaggi.

CoffeArtProject

more: Coffe_Art_Project.jpg (276.69 KB)

Psichic Tv

23-10-2013 18:01

url: permalink



Psichic Tv 2

A cura di Associazione Decifra
Giovedì 17 ottobre 2013
ore 18.00
Studio Ellisse
Calle del Paradiso
Castello 5754, Venezia, Zona Rialto
per maggiori info:

http://www.decifra.org
1decifra@gmail.com


Decifra in collaborazione con Altolab e Studio Ellisse presenta la terza tappa di Psichic TV rassegna di videoarte che negli scorsi mesi è stata presentata durante la 55th Biennale di Arti Visive a Banchina Molini 14, Porto Marghera e durante il Festival di Arti Sintetiche di Padova In(k)ubo a cura di Anna Z. Pezzin e Associazione Sonika.
Per questa edizione Psichic Tv, ospite di Studio Ellisse di Vittorio Crosara, arricchisce il suo palinsesto con il progetto audiovisivo di B.C. (B.E.A&LeCri). Le due DJ veneziane propongono una rielaborazione in chiave elettronica dei temi del progetto Psichic Tv di Decifra. La live performance di B.E.A&LeCri è caratterizzata da campionamenti di tracce sonore e visive in cui la mutazione e la contaminazione tra il sound astratto e minimale e immagini ispirate alla storia dell’arte, della musica, del teatro e della danza contemporanea raccontano la relazione che intercorre tra corpo e macchina, tra il battito cardiaco e il bit.

I video di Psichic Tv oltre a riempire il palinsesto televisivo verranno proposti nella vetrina di Studio Ellisse, come un prodotto di consumo, così che i passanti possano avvicinarsi al mondo dell’Arte Contemporanea pur non entrando in un museo.Il progetto Psichic TV pone l’attenzione sulla comunicazione coatta dei media, innescando un cortocircuito tra contenitore e contenuto, evidenziando l’importanza del messaggio sul mezzo attraverso la ricerca degli artisti protagonisti di questa edizione. Il nome della mostra prende ispirazione dal gruppo di Genesis P. Orridge artista trans gender che opera nella commistione dei messaggi video, performativi e musicali, seguendo la tendenza alla mutazione e al cambiamento nell’arte come nell’ identità.
Psichic TV è una opera Noise dove dal rumore della contemporaneità gli artisti riempiono di significato il palinsesto televisivo attribuendogli una nuova dignità di genere ,nel comunicato stampa in allegato a questa e-mail maggiori info sui lavori presentati

Associazione Decifra

in collaborazione con Altolab
presenta il progetto
Psichic TV:

Alessandro Bavari,Alice Grassi,Aurora Meccanica,Elisabetta Di Sopra,Izabela Oldak,Manuela Macco,Massimo Spada,Maya Quattropani,Michela Depetris,Nicole Riefolo ,Valentina Maggi,Yael Plat,Francesca Arri,Cinzia Ceccarelli,Debora Fede,Matteo Vettorello,Valentina Calzavara,Live set B.E.A&LeCri


Psichic TV

04-06-2013 00:20

url: permalink



Dopo il successo delle scorse edizioni Banchina Molini apre con il IV Open Studios. In concomitanza con l’apertura al pubblico della 55th Biennale d’Arti Visive di Venezia, sabato 1 giugno a Marghera, in via Banchina Molini, il cancello del civico 14 spalancherà nuovamente le sue porte e tutti gli artisti presenti a Banchina renderanno accessibili i propri studi. In questa nuova edizione AltoLab presenterà il suo lavoro più recente e il prodotto delle collaborazioni con l'Associazione Decifra di Torino, Electronicgirls, Waterbass Events e Studio Ellisse di Venezia, continuando a rendere il progetto accessibile alle diverse realtà del panorama artistico nazionale ed internazionale. La serata sarà un susseguirsi di eventi che si snoderanno per gli spazi di Banchina: il programma è vasto ed eterogeneo, una mostra multimediale che spazia dalla classica pittura per dare spazio alle nuove tecnologie ed alle contaminazioni musicali e legate all’arte sartoriale.
L’Associazione Culturale Decifra, sarà ospite della seconda edizione della residenza 7even su 7even, nel corso della quale avranno l’opportunità di creare nuove opere ed installare lo spazio a loro dedicato. Nel corso dell'evento proporranno la rassegna Psichic TV: 16 video d'artista all’interno di una grande installazione formata da quattro postazioni televisive, quattro scene familiari, salotti dove il fruitore potrà accomodarsi e partecipare attivamente alla mostra interagendo con l’opera che, successivamente, sarà esposta all'interno della dinamica vetrina di Studio Ellisse a Venezia.
Artisti partecipanti:
AltoLab: Matteo Vettorello Valentina Calzavara Associazione Decifra: Francesca Arri Cinzia Ceccarelli Debora Fede presenta il progetto Psichic TV: Alessandro Bavari Alice Grassi Aurora Meccanica Elisabetta Di Sopra Izabela Oldak Manuela Macco Massimo Spada Maya Quattropani Michela Depetris Nicole Riefolo Valentina Maggi Yael Plat Francesca Arri Debora Fede Matteo Vettorello Valentina Calzavara
Dove il sentir vien meno: Alessandro ragazzo Giacomo Artusi Mace.
21: Bertrand Rossa Chironomia Johann Merrich
Cibalgina Dada VS Enzo Anci La Capra Paolo [ pax~ ] Calzavara Silvia Ram Simone Franco ( Overdose ) S. Pietro Urban-code Vittorio Crosara
Collaboratori: Waterbass Events: B.E.A. Carlo Natale Electronicgirls: Je Cri

Psichic_Tv_locandina.jpgPsichic_tv_invito.jpg

Invito Artiria ,5 minutes

04-06-2013 00:09

url: permalink

Dal 01\06\2013,5 minutes ,Artiria,Lefkada,Greece

more: 5min_program2_in_1.jpg (1.09 MB)

Museo del Barocco ,Noto 2 maggio 2013,h 19:00

04-06-2013 00:01

url: permalink

Arte Contemporanea a Noto
Il progetto raggruppa i lavori di 10 artisti under 35 attivi in Italia e all'estero. Gli artisti si confrontano con la meravigliosa architettura dell'ex Chiesa di Sant'Antonio da Padova che offre l'occasione per una riflessione sulle componenti del barocco che nel gioco repentino del susseguirsi di luci e forme cerca nella storia la sintesi offerta dalle tradizioni classiche. Similmente gli artisti cercano in una cosmografia frammentata i segni capaci di dare nuova credibilit! alla loro ricerca." Guardando le opere dei nove artisti " Viviana Milan," Elisa Barrera," Debora Fede," Roger Weiss," Daniella Isamit," Giorgia Severi,"Enrico Gobbo,"Valentina De Mhat! e"Kensuke Koike"# si ha la sensazione che ognuno abbia cercato di fare luce in modo personale su un concetto sfuggevole come quello di bellezza che non è mai stato nel corso della storia"un valore assoluto e a temporale.
Molti dei soggetti in mostra lasciano ci spingono a rivalutare e riordinare le regole, ripensare ai codici e andare oltre le logiche ortodosse a cui siamo abituati."Gli artisti sono stati invitati a interagire con il carattere del luogo considerando l'edificio non come una semplice sala espositiva ma studiando la complessit! del contesto architettonico, dall'atmosfera soprannaturale che esalta il contrasto con la contemporaneit! delle opere esposte."Il risultato è stato che lo spazio tra opera e opera diventa un filo conduttore di una grammatica capace di rilanciare i contenuti di relazione tra gli artisti ma anche capace di essere fautore di stimoli originali."Il riferimento al barocco è legato alla matrice classica del movimento artistico del Seicento che si palesa con la coesistenza di stili tra loro differenti che inseriti in uno stesso contesto sono capaci di confrontarsi e di generare un movimento."
Lo scopo è di offrire alla cittadinanza di Noto uno spaccato delle pratiche avanzate dell'arte contemporanea nel tentativo di trovare grazie alle diverse esperienze e sensibilit! argomenti dialettici per rendere il concetto di bellezza esperibile e condivisibile.

Chiara Massini

INSIDE OUT

22-04-2013 20:54

url: permalink


MULTIPOINT exhibition opening Wednesday, 17. april at the Gallery Foyer, Stare divadlo Karola Spisaka, Nitra

http://www.i-lemon.sk/index.php?log=clanok&uid=1204

http://www.protisedi.cz/article/medzinarodne-maliarske-sympozium-multipoint-podporuje-rozmanitost

more: Invito_Multipoint__Inside_Out.jpg (118.83 KB)

Women ,Palazzo Leonardo Torino dal 01/03/2013 al 31/05/2013



La nuova mostra di arte contemporanea a Palazzo Leonardo è un omaggio a 8 donne che firmano un esempio di quel sentimento battagliero che appartiene a questo universo, esponendo le loro opere quale affermazione e conferma di una semplice verità “Il genio,quando esiste, non ha sesso”.
Opere di Carla Accardi, Brandy Eve Allen, Sarah Bowyer, Monica Carocci, Giuliana Cuneaz, Debora Fede, Margot Quan Knight, Carol Rama
https://www.artribune.com/dettaglio/?type=event&id=20950
http://www.artesera.it/index.php/blog/article/women

more: Invito_Women.jpg (341.55 KB)

- - -

date: 17-03-2013 16:08

tags: http://f643.z3portal.com/c/archivio/diary/1148/Invito_Women.jpg,

url: permalink

Photobook show

25-10-2012 19:44

url: permalink


Brighton Photo Fringe 2012 : 6 OCT – 18 NOV

Photobookshow will be in residence at the Phoenix Hub for the six weeks with our full archive of donated photobooks available to view in our reading room.
Share this
Stay tuned

more: bpf.jpg (148.68 KB)

25-10-2012 19:37

url: permalink


Fondazione Pistoletto è lieta di invitarla alla rassegna di mostre che inaugurerà il 5 ottobre. Il programma della giornata al link:
http://www.cittadellarte.it/attivita.php?att=68#sub

Participants of ARTInRETI are 6secondsTO (Turin), a.titolo (Turin), Acting Out ( Turin), Asilo Bianco (Ameno), Banca della Memoria Onlus (Chieri), Eco e Narciso ( Turin), Kaninchenhaus (Turin), Par coii bsgna semnà/Chi semina raccoglie (He who sows will reap - Frassineto Po), PAV-Parco Arte Vivente (Turin), Progetto Diogene (Turin), URBE-Rigenerazione Urbana (Turin).
PPAM artists; No Name Since Now (IT), Seçil Yaylalı (TR), Stefan Endewardt (DE) + Eugenia Demeglio (IT), Marta Bogdańska (PL) & Sarah Farahat (EG/USA) + Giuseppe Bisceglia (IT), Burçak Konukman (TR) + Elena Givone & Debora Fede(IT)
PPAM is a project by 6secondsTO

more: Arte_al_centro.gif (35.05 KB)

search

pages

loading